Il potere dell’immaginazione!

Immagine03

Se i computer hanno rivoluzionato la vita, Internet da un lato, smartphone e tablet dall’altro, hanno… rivoluzionato la rivoluzione! Neanche il campo dell’arredamento ne è rimasto escluso, fornendo nuovi strumenti e nuove occasioni per offrirti servizi personalizzati, in maniera più veloce e realistica.

PuntoArredo ha deciso di utilizzare gli strumenti informatici per darti una preview digitale dell’ambiente che sta progettando per te, dell’ambiente che hai scelto per la tua casa.

Per questo, il progetto di arredamento proposto, nasce generalmente su Autocad (il software di progettazione grafica in ambito meccanico, ingegneristico e architettonico) viene poi passato ad un software professionale per la modellazione 3D di oggetti e ambienti che permette di visualizzarli al meglio!

In pratica, dopo che tu ci hai fornito una bozza della tua idea d’arredamento – anche una semplice pianta disegnata a mano! – e a seguito di un nostro rilievo sul posto, iniziamo a fare della tua idea un vero e proprio progetto.

Questo viene processato in 3D, così da ottenere il rendering. Che cosa significa? Significa darti una fedele riproduzione dell’ambiente che hai pensato, così da modificarlo, arricchirlo, cambiarlo dopo averlo testato tramite la renderizzazione.

Possiamo quindi comporre secondo il tuo gusto e le tue esigenze, varianti di progetto pressoché infinite!

Con PuntoArredo, quindi, la tua voglia di creare un ambiente unico, che ti rispecchi completamente non ha più limiti, e puoi “vederlo” ancor prima che esista!

In queste foto potete osservare un esempio dello straordinario risultato raggiunto, dal pavimento agli infissi, dai mobili agli accessori.

Puoi vedere realizzato l’ambiente ancor prima di realizzarlo!

Flavio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>